Giornata Mondiale per la consapevolezza sull’autismo

Si è celebrata sabato 2 aprile la Giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo (World autism awareness day), istituita nel 2007 dall’Assemblea Generale dell’Onu.
Riportiamo le parole rilasciate a Rainews da Maria Luisa Scattoni, ricercatrice dell’Istituto Superiore di Sanità e coordinatrice dell’Osservatorio nazionale autismo: “Rafforzare la rete dei servizi pubblici, aumentare la formazione dei professionisti e promuovere la realizzazione di progetti di vita individualizzati è fondamentale per aiutare le famiglie ad affrontare la complessa realtà legata ai disturbi dello spettro autistico”.
In Italia, secondo i dati dell’Osservatorio nazionale, un bambino su 77 (di età compresa tra i 7 e i 9 anni) presenta un disturbo dello spettro autistico con una prevalenza nei maschi, che sono colpiti 4,4 volte in più rispetto alle femmine. “Numeri che sottolineano la necessità di politiche sanitarie, educative e sociali che incrementino i servizi e migliorino l’organizzazione delle risorse a supporto delle famiglie. In autismo non si parla di riabilitazione ma di abilitazione perché le persone autistiche devono acquisire delle competenze che non possiedono e le devono apprendere per entrare in relazione con gli altri e far parte della comunità”.

È da questa consapevolezza che l’istituto Comprensivo Montecuccoli ha voluto lasciare un segno nella giornata mondiale dedicata all’autismo.

 

 

Archivio news